sabato 28 maggio 2011

Le compagnie aeree “barano” con i cookie?


Test per i Disinformatici: si può risparmiare sui voli low-cost eliminando la cronologia dei cookie?



Visto che è tempo di vacanze, questa potrebbe essere una dritta utile se verificata, ma potrebbe anche trattarsi di una trovata di marketing virale per far parlare della compagnia aerea: mi è stato segnalato questo tweet secondo il quale Ryanair userebbe la cronologia dei cookie per gonfiare i prezzi, ma il trucchetto sarebbe eludibile cancellando i cookie dalla sessione di browsing del giorno precedente ("Ryanair still using cookie history to inflate prices. My folks saved £100 by deleting cookie from yesterday's browsing session").

Indicazioni analoghe, sempre non confermate, riguardano altre compagnie aeree low-cost, come Easyjet.

A voi risulta? Se fate qualche prova, pubblicatene i risultati nei commenti. Io da solo non ho le risorse per compiere una verifica rigorosa, ma forse un gruppo di smanettoni potrebbe gettare luce sulla questione con un test massiccio.
Scritto da Paolo Attivissimo per il blog Il Disinformatico. Ripubblicabile liberamente se viene inclusa questa dicitura (dettagli). Sono ben accette le donazioni Paypal.