martedì 12 giugno 2012

#CesenaticoBellaVita... Una scommessa vinta

Eccomi qui, ora tocca anche a me dire due parole su questa fantastica esperienza vissuta dal mio arrivo venerdì 8 sera fino al rientro a casa domenica 11, in tarda serata.
Senza neanche volerlo fare apposta quanto ho vissuto in questi giorni rispecchia totalmente il titolo di questo blog: "The Happiness First" ovvero "per prima la felicità!!!".


Ero piuttosto scettico riguardo a quanto avrei trovato, mi aspettavo un atteggiamento ai limiti del servile da parte degli organizzatori, sempre una persona a disposizione al minimo schiocco di dita, il bicchiere sempre pieno e disponibilità infinita nel rispondere alle mie richieste. Arrivare, insomma, al propormi un gigantesco "markettone" per fare in modo che spendessi parole solo positive anche dove non fosse stato possibile.

Invece no!

Ingresso dell'Hotel Esplanade
Ho trovato gente schietta, diretta e sincera. Disponibile perché è nel loro DNA. In particolare mi riferisco agli amici dell'Hotel Esplanade che hanno avuto la pazienza di ospitarmi e anche al fantastico gruppo del Bagno Adriatico che ci hanno fatto sentire come se li frequentassimo da anni e poi Riccardo (@Merlinox) insieme a Mattia (@yykk) menti e braccia organizzatrici di #cesenaticobellavita.

Il Museo Galleggiante
Cosa abbiamo trovato? Sicuramente un qualcosa che va oltre lo stereotipo banale delle città della costa adriatica comprese tra Gabicce Mare e Cervia, non solo discoteche e parchi a tema ma anche storia vissuta dalla gente di Cesenatico fin dalla nascita della città ai giorni nostri. Una meravigliosa scoperta il Museo della Marineria, con la sezione galleggiante e i pezzi all'interno dello stabile museale; uno spaccato di vita, della dura vita del marinaio, ma anche le tradizioni di coloro che restavano a terra, dei patemi delle mogli, fidanzate e figli in attesa del ritorno dei loro cari dalle battute di pesca, commemorati da una statua posta all'imbocco di Porto Canale, in piazza Spose dei Marinai.

Altra cosa per me eccezionale è stata la possibilità di "occupare la stessa porzione di spazio" con alcuni tra i più conosciuti bloggers italiani ma anche Social Media Manager di altissimo livello e appassionati della Rete stracolmi di follower che sfornano tweet sempre attesi e mai superficiali. Tutto questo rapportato al mio fare parte della Rete come @FrankTheMats insieme a questo blog ovvero piccolo piccolo ma se confrontato con il nick con il quale mi ha presentato Riccardo aka @Merlinox ovvero @bancoalimentare qualche piccola soddisfazione me la posso prendere, scusate la "sbrodolata" :P

Monumento in Piazza Spose dei Marinai
Anche qui avevo qualche timore, ovvero di incontrare persone "con la puzza sotto il naso" che ti pesano in base alle "analitycs" e statistiche di qualunque tipo ma anche qui commettevo grossolano errore. Mi sono trovato al fianco di Amici e Amiche, non persone qualunque, perché nel giro di pochi attimi ci siamo messi a nostro agio senza alcuna preoccupazione. Altra sorpresa è stata quella di ritrovarmi con il mitico "Olmo" del Camera Caffé, al secolo Carlo Gabardini e scoprire che, oltre ad essere un "fuori di testa" con i controfiocchi (ovviamente è un complimento), abita poco distante dalla casa dei miei genitori a Milano, i casi della vita,

Il sabato è stato certamente un giorno pieno, abbiamo visitato il  Museo della Marineria , ricevuto il saluto di benvenuto dal sindaco Buda e poi una passeggiata lungo tutto il Porto Canale, alla scoperta della storia (Leonardo da Vinci e Giuseppe Garibaldi compresi), visitando reperti di vita quotidiana ottimamente conservati e un centro storico perfettamente ristrutturato e reso disponibile a tutti.
Il Bagno Adriatico
Al termine di questa passeggiata ci siamo ritrovati al  Bagno Adriatico dove, oltre ai titolari e lo staff, siamo stati accolti da un aperitivo e una cena veramente ottimi e per dirlo uno che non ama in modo particolare il pesce la dice lunga sulla qualità di quanto prodotto.
Per concludere in bellezza, un giro al Molo 95 è stato d'obbligo approfittando del tavolo riservato... emmenomale perché altrimenti non sarebbe stato facile entrarci.

Cosa altro dire... Solo che sono tornato a casa stanco nel corpo ma gasatissimo nella mente proprio grazie a quanto ho vissuto in questi due giorni.

Grazie agli Amici del consorzio Cesenatico BellaVita

Grazie a tutti ancora una volta, alla città di Cesenatico per averci ospitato senza inventarsi cose non sue solo per "farsi bella", al Sindaco Buda, a Riccardo, Mattia, gli albergatori che ci hanno ospitato e la città tutta che, anche senza sapere chi fossimo, ha dimostrato sempre professionalità e amore verso il turista.
Una menzione particolare a Betty dell' Hotel Esplanade che mi ha accompagnato in stazione con la golfcar  riuscendo a farmi arrivare puntuale al treno. E' stata una bella corsa, grazie Betty.
Per ultimi ma non per questo tali un caldo e caro saluto agli Amici e Amiche "nascosti" dietro i nick che ho avuto l'onore e il piacere di conoscere di persona attraverso questo evento.
@vivigeekitalia, @stailuan, @ricettexcucinar, @carlogabardini, @claudiovaccaro, @damiano_sestyle, @airdaveit, @davidelico, @ElisaCortello, @enrico_sestyle, @EZogno, @federchicca, @lafra, @gavello, @ilconte, @giorgiosoff, @gioska23, @gugliecornelli, @scarylalla, @luca_conti, @rosati_luca, @chemicalmarty, @cuocopersonale, @matteobianx, @alverde, @paciulina_blog, @puntlino, @merlinox, @skande, @rudybandiera, @wmsaver, @sarapepper, @sarataricani, @simonemoriconi , @towelcat, @Valuita, @Val3ri0